Crangon Crangon di Daria Greco

Crangon Crangon
di Daria Greco
con Valentina Sansone
suono Filippo Lilli
luci Paride Donatelli
costumi Vittorio Gargiuolo
produzione esecutiva Chiasma_Arti e Culture Contemporanee

con il sostegno di Festival Fuori Programma/Teatro Biblioteca Quarticciolo; Ostudio_Roma; Scup_SportCulturaPopolare; La fabbrica dell’attore-Teatro Vascello; Citofonare PimOff; Odiolestate 2021_residenza produttiva Carrozzerie | n.o.t; PERIFERIE ARTISTICHE-Centro di Residenza Multidisciplinare della Regione Lazio//Twain; ATCL_circuito multidisciplinare del Lazio.

Il nuovo progetto della coreografa e danzatrice Daria Greco, tra i vincitori dell’edizione 21/22 del bando Citofonare PimOff, sarà oggetto di studio durante una residenza artistica a PimOff, dove verrà presentato in anteprima al pubblico giovedì 14 aprile.

Crangon Crangon interroga lo spazio dietro: a partire da una riflessione sul concetto di capovolgimento, sia nel mondo animale che in quello umano, la performance esplora il terreno del cambio di prospettiva. Cosa succede se vado verso ciò che non vedo? Ne sono naturalmente attratta? Perché? Queste domande, parallelamente a un interesse meramente anatomico, emergono come pretesti per interrogare l’invisibile, l’ignoto, la dimensione a cui appartengono le nostre anime.

Il corpo viene immerso nella condizione inconsueta di abitare gli spazi alle sue spalle, frequentando un movimento opposto a quello di chi avanza. La produzione di un moto all’indietro rifonda il concetto di spazio e trasforma l’esperienza umana nelle sue varie componenti: nel dispendio anatomico, nella produzione di immagini, nel modo di guardare, nel carattere, nelle definizioni.

Crangon Crangon si costruisce e si trattiene nell’ingenuità di un corpo in perenne dispiegamento verso un mondo indiretto e non ancora progettato, al quale, dopo il primo stupore, cerca di dar senso. Non è un senso logico, ma corporeo, non è un conoscere, ma un potere. Il mondo fuori dal corpo è il punto d’appoggio del corpo. Interiore e esteriore sono inseparabili: il mondo è tutto riflesso nello sguardo del corpo e lo sguardo del corpo è ospitato dal mondo.

BIOGRAFIA

Daria Greco, danzatrice contemporanea e performer nelle produzioni delgruppo Chiasma di Salvo Lombardo, la sua pratica si muove fra danza, teatro earti visive, in Italia e all’estero. Tra i suoi progetti autoriali Brava (2014), Oleandro (2015), Noyau (2017), Tagadà (2021, in collaborazione con F.D’Intino). Dal 2020 è co-fondatrice di Ostudio e dal 2018 di SiR_sharing in Roma.

INFORMAZIONI: www.pimoff.itFacebook @PIMOFF; Instagram @pimoffmilano

BIGLIETTO UNICO 10 € / Per i possessori di dance card 5 €

In collaborazione con Comune di Milano; dance card, rete lombarda della danza; Fondazione Accademia Teatro alla Scala – corso di “Foto Video e New Media.


Aggiungi al tuo Calendario:

2022-04-14 20:30 2022-04-14 20:30 Europe/Rome BOOKCITY: Crangon Crangon di Daria Greco

Lo spettacolo di danza Crangon Crangon interroga lo spazio dietro: a partire da una riflessione sul concetto di capovolgimento, sia nel mondo animale che in quello umano, la performance esplora il terreno del cambio di prospettiva. Il corpo viene immerso nella condizione inconsueta di abitare gli spazi alle sue spalle, frequentando un movimento opposto a quello di chi avanza.

Pim Off, via Selvanesco 75 - Milano BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false DD/MM/YYYY

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie