Il miglio delle farfalle

Corso Lodi, Milano

In occasione della giornata mondiale della Terra, il 22 aprile 2021 è nato “Il Miglio delle Farfalle”, un’oasi verde al centro di una delle strade più trafficate di Milano. L’iniziativa rientra nell’ambito di Luoghicomuni, l’azione del programma Lacittàintorno di Fondazione Cariplo orientata alla rigenerazione e alla cura condivisa di spazi aperti collettivi attraverso i Patti di collaborazione, a cura di Labsus – Laboratorio per la sussidiarietà con la collaborazione tecnica di Italia Nostra.

In occasione della giornata mondiale della Terra, il 22 aprile 2021 è nato “Il Miglio delle Farfalle”, un’oasi verde al centro di una delle strade più trafficate di Milano. L’iniziativa rientra nell’ambito di Luoghicomuni, l’azione del programma Lacittàintorno di Fondazione Cariplo orientata alla rigenerazione e alla cura condivisa di spazi aperti collettivi attraverso i Patti di collaborazione, a cura di Labsus – Laboratorio per la sussidiarietà con la collaborazione tecnica di Italia Nostra.

Come arrivano le farfalle in Corso Lodi?

Con il coinvolgimento di tanti abitanti, piccoli commercianti e associazioni di quartiere, il Patto prevede la messa a dimora di fiori e piante per la realizzazione e la cura delle aiuole presenti nel tratto ciclopedonale centrale di Corso Lodi, in corrispondenza dell’incrocio con via Tagliamento, viale Brenta e piazzale Corvetto. L’obiettivo è quello di allestire le aiuole con essenze in grado di attrarre farfalle e insetti impollinatori per incrementare la biodiversità dell’area, e in futuro di fare della zona teatro di eventi, attività e laboratori aperti al territorio. I cittadini coinvolti potranno usare la piattaforma online di GuardaMI per inserire le loro osservazioni sul monitoraggio del progetto, che servirà a valutare l’impatto generato dal Miglio delle Farfalle sulla biodiversità della zona.
Il 22 aprile sono state piantumate le prime tre aree in corrispondenza di piazzale Corvetto, di viale Brenta e di via Tagliamento, ma la prospettiva è di realizzare oasi lungo tutto il tratto interessato di Corso Lodi, nei 3 anni di durata del Patto.

I firmatari del Patto di collaborazione sono molteplici: quattro piccole attività commerciali del quartiere (Cartoleria Tipografia Fratelli Bonvini Milano 1909Cartolibreria Besio, Libreria Punta alla LunaLa Stazione delle biciclette); l’associazione Dare.ngo; Made In Corvetto, il punto di Comunità di Lacittàintorno; il progetto di Citizen Science GuardaMI; la social street Residenti in Piazza San Luigi e dintorni; la casa editrice Topipittori. Insieme a loro anche 16 cittadine e cittadini singoli, tra cui due bambine e un bambino del quartiere: è la prima volta che dei minori firmano un patto con il Comune di Milano.


Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie